Dintorni, cosa fare

Intorno all’Agrilocanda si aprono paesaggi ed esperienze variegate, una terra ricca di arte, storia, natura e benessere.

Il soggiorno in agriturismo ti permette di rilassarti in ambienti incontaminati, osservare e vivere  la natura del Parco del Delta del Po  e scoprire i sapori più genuini e salutari della nostra cucina.

Puoi raggiungere facilmente Bologna, Ferrara, Ravenna e altri patrimoni dell’arte italiana.

Scopri tutto quello che puoi fare e lasciati guidare dai tuoi sensi.

PARCO DEL DELTA DEL PO

Il Parco del Delta del Po ha caratteristiche territoriali ed ecologiche che lo rendono unico in Europa. Un’Area Protetta di grande complessità che è allo stesso tempo Parco terrestre, Parco fluviale e Parco costiero. Un capolavoro della natura anche per chi è abituato a confrontarsi con paesaggi ed ecosistemi di tutto il mondo.

Un modo di esplorare il territorio che abbraccia ritmi lenti e permette di godere e assaporare in maniera consapevole i profumi, i sapori e le storie delle terre che si attraversano.

“Stagni, saline, ruscelli che si fondono in un’immensa laguna dove i fenicotteri rosa sembrano conversare, in piedi su una gamba sola.

Il parco si estende per 52.000 ettari di superficie che rappresentano una cornice di vita ideale per 3.000 specie di uccelli, 50 specie di pesci, 40 specie di mammiferi e 1.000 specie vegetali, all’insegna della biodiversità.

Si può scegliere di vivere Il Parco del Delta del Po in diversi modi, a piedi, in bicicletta, in barca, a cavallo e poi ancora esperienze di birdwatching, visite guidate, eventi sportivi, laboratori didattici e molto altro.

CITTA’ D’ARTE

A poca distanza si raggiungono centri d’arte e cultura come Ferrara, Bologna, Ravenna, Comacchio.

Ferrara, città degli Estensi che la governarono per tre secoli. Capitale del Rinascimento, caratterizzata da un’urbanistica unica che armoniosamente fonde Medioevo e Rinascimento e ne fa la prima città moderna d’Europa. Per questo riconosciuta Patrimonio Mondiale dell’Umanità. 

Bologna, la città dei “Portici” chiamata la “Dotta”, per via della sua antica Università. Vanta un centro storico medievale tra i più estesi e meglio conservati d’Europa, patria di grandi artisti tra cui Giorgio Morandi, Guido Reni, i Carracci, Guercino, Aspertini.

Ravenna con i mosaici più belli del mondo e i suoi splendidi i 5 luoghi patrimonio UNESCO di rara bellezza e di profonda spiritualità.

Comacchio detta la “piccola Venezia”, è considerata la capitale del Parco del Delta del Po, è un piccolo centro tra terra e acqua. I ponti sono l’elemento qualificante del centro storico, il simbolo che lo identifica è il complesso architettonico dei Trepponti, creato nel 1634 dall’architetto Luca Danesi.

GOLF

Gli amanti del golf possono trovare divertimento nel centro Golf adiacente all’Agrilocanda. Argenta Golf Club. Aperto tutto l’anno. Ha un calendario ricco di eventi competitivi per i più appassionati e professionisti, un’occasione diversa di svago per chi vuole provare a fare qualche tiro.

Un percorso che si sviluppa seguendo l’andamento del territorio e gli argini dei fiumi: ostacoli d’acqua, basse dune con cespugli, boschetti di essenze autoctone e sei partenze sopraelevate sono la caratteristica di questo tracciato.

PARCO DEL DELTA DEL PO

Il Parco del Delta del Po ha caratteristiche territoriali ed ecologiche che lo rendono unico in Europa. Un’Area Protetta di grande complessità che è allo stesso tempo Parco terrestre, Parco fluviale e Parco costiero. Un capolavoro della natura anche per chi è abituato a confrontarsi con paesaggi ed ecosistemi di tutto il mondo.

Un modo di esplorare il territorio che abbraccia ritmi lenti e permette di godere e assaporare in maniera consapevole i profumi, i sapori e le storie delle terre che si attraversano.

“Stagni, saline, ruscelli che si fondono in un’immensa laguna dove i fenicotteri rosa sembrano conversare, in piedi su una gamba sola.

Il parco si estende per 52.000 ettari di superficie che rappresentano una cornice di vita ideale per 3.000 specie di uccelli, 50 specie di pesci, 40 specie di mammiferi e 1.000 specie vegetali, all’insegna della biodiversità.

Si può scegliere di vivere Il Parco del Delta del Po in diversi modi, a piedi, in bicicletta, in barca, a cavallo e poi ancora esperienze di birdwatching, visite guidate, eventi sportivi, laboratori didattici e molto altro.

ALCUNE ESCURSIONI

CITTA’ D’ARTE

A poca distanza si raggiungono centri d’arte e cultura come Ferrara, Bologna, Ravenna, Comacchio.

Ferrara, città degli Estensi che la governarono per tre secoli. Capitale del Rinascimento, caratterizzata da un’urbanistica unica che armoniosamente fonde Medioevo e Rinascimento e ne fa la prima città moderna d’Europa. Per questo riconosciuta Patrimonio Mondiale dell’Umanità. 

Bologna, la città dei “Portici” chiamata la “Dotta”, per via della sua antica Università. Vanta un centro storico medievale tra i più estesi e meglio conservati d’Europa, patria di grandi artisti tra cui Giorgio Morandi, Guido Reni, i Carracci, Guercino, Aspertini.

Ravenna con i mosaici più belli del mondo e i suoi splendidi i 5 luoghi patrimonio UNESCO di rara bellezza e di profonda spiritualità.

Comacchio detta la “piccola Venezia”, è considerata la capitale del Parco del Delta del Po, è un piccolo centro tra terra e acqua. I ponti sono l’elemento qualificante del centro storico, il simbolo che lo identifica è il complesso architettonico dei Trepponti, creato nel 1634 dall’architetto Luca Danesi.

GOLF

Gli amanti del golf possono trovare divertimento nel centro Golf adiacente all’Agrilocanda. Argenta Golf Club. Aperto tutto l’anno. Ha un calendario ricco di eventi competitivi per i più appassionati e professionisti, un’occasione diversa di svago per chi vuole provare a fare qualche tiro.

Un percorso che si sviluppa seguendo l’andamento del territorio e gli argini dei fiumi: ostacoli d’acqua, basse dune con cespugli, boschetti di essenze autoctone e sei partenze sopraelevate sono la caratteristica di questo tracciato.

LINK UTILI

Cena a Tema20 Novembre.................................................................................Festa della Donna8 marzoSCOPRI
20 Novembre............................................Festa della Donna8 marzoSCOPRICena a Tema